Presentazione

La chiesa è stata costruita tra il 1603 e il 1626, al fine di ampliare la piccola e primitiva cappella che c’era prima. Il lavoro non è mai stato completamente terminato, il che spiega la riga mancante sulla chiesa fronte orientale.

La facciata della chiesa, il cui materiale proviene da una cava di pietra a La Couronne, è stato restaurato al tempo stesso come l’interno della chiesa, tra il 1971 e il 1975. L’44m misure di sviluppo in lunghezza, 25 di larghezza e 22,5 m di altezza. È dotato di tre navate parallele irregolari, ma senza transetto.

E ‘stata costruita in stile romano cupo e semplice, che si manifesta nei sotterranei cerchio metà, le loro aperture e contrafforte esterno, nonché la mole delle sue mura e pilastri.

Ogni pilastri occupa una superficie di 9m2, le pareti sono spesse 2 m. L’edificio è notevolmente modesto in stile. Le sue tre navate con quattro righe ciascuna caratteristica archi incrociati così come pilastri di pietra pianura.

Il portico romano sul fronte est è stato creato nel processo di ripristino. E ‘stato progettato dall’architetto Massé nel 1972. C’è un bel rosone sopra l’ingresso. La bella porta sul fronte sud si chiama « porte consulaire » dato che era di lì che consoli e sindaci usati per entrare in chiesa.

Il telaio della porta in pietra da La Couronne fu scolpita da Jean Lenfant intorno al 1616. La porta si è fatto di legno di noce massello ed è una recente aggiunta (1975), anche se è stato modellato dopo il vecchio telaio della porta.

All’interno della chiesa sulla sinistra si trova una statua di marmo, la Notre Dame du Bon Voyage, che deriva dal vecchio convento dei frati Cappuccini. Oggi non fa la clinica di La Ciotat.

Nel 18 ° secolo, la chiesa ha avuto il suo altare principale, che è il lavoro del Marsiglia muratore Fossati. È degno di nota per la sua varietà di marmo. Il rivestimento della sezione coro è noce e risale al 1649.

Sopra l’altare si vedrà la statua « Assomption », che è il lavoro della statuaria Millefaut. Esso misura 3m15. Ciò che è notevole sono i movimenti dolci e le linee sottili della scultura. Più a destra si trova l’opera del pittore fiammingo Finsonius (1580-1632) dal titolo « Descente de Croix » (1615). La struttura in legno è opera di uno scultore di La Ciotat e reca l’iscrizione « Manoyer Fecit 1786 ». L’organo, che è stato rinnovato di recente, deriva da Accoules a Marsiglia ed è stato donato alla chiesa nel 1663. La finestra grande rosa è anche molto degno di nota.

La tela « Chemin de croix » è stato creato da Madame Lorosière che ha anche vinto nel 1976. Il testo è opera di Paul Claudel.

Gli affreschi murali del pittore La Ciotat Ganteaume sono stati creati nel 1975. Essi invocano il sentimento della nostra parola moderna e, più in particolare, della città di La Ciotat.
Alla fine della chiesa interna, su entrambi i lati della porta, ci sono due dipinti di Tony Roux, che rappresentano rispettivamente un uomo e una donna.
Sul lato destro dell’altare maggiore, si trova la statua del « Cristo » l’isola Ile Verte, che è stato creato da Jean de Bologne (allievo di Michelangelo) e restaurato da Elisabeth e Rurick Bounatian-Benatov.

Ulteriori informazioni
Messa: domenica alle 10:00
La chiesa è aperta al pubblico durante questi orari: Lunedi a Sabato dalle 10 alle 12 e Lunedi a Venerdì dalle 15 alle 17 ore.
Tel: +33 6 81 97 17 97