I Monumenti
Il centro storico è stato costruito tra la fine del 15 ° secolo e la fine del 19 ° secolo. Oggi, il cuore della città è sede di un ricchissimo patrimonio architettonico. Come si vagare attraverso il centro della città, gli edifici rivelano tutta una serie di notevoli caratteristiche architettoniche come facciate la casa, porte, modanature ornamentali e decorazioni …

Le Piazze
Il patrimonio architettonico è piena di piazze famose che sono tutte le prove della storia locale. Il « Place de la Liberté », creato nel 1796 ospita il monumento dedicato a Diritti Umani e Civili. La piazza Esquiros era una volta sede del cancello di Cassis che ha portato fuori dalla città nel comune limitrofo. La piazza Evariste Gras era sede del mercato coperto, prima ospita il cinema multisala e la biblioteca comunale. La piazza Sadi Carnot è diventato un passaggio preferito. Il « luogo du 8 Mai 1945 » e le sue terrazze anfiteatro all’aperto verso la baia. Le piazze Gautier, Guibert, Zola e BOUISSOU completano il giro di piazze.

Le Cappelle
Le cappelle sono uno dei gioielli del patrimonio architettonico di La Ciotat. Costruito nel 1618, il « Chapelle des Pénitents Bleus » è stato classificato come monumento storico dal 1992 ed è un modello di architettura controriforma, proprio come la « Chapelle des Pénitents Noirs », che risale al 1630. Arroccato nella parte superiore parte della città in alto su una rupe è la « Chapelle Notre-Dame de la Garde », che è interamente decorato con immagini di ex voto di marinai e pescatori.
La chiesa « Notre-Dame de l’Assomption » sul vecchio porto è stato costruito nel 1603 Altre cappelle completano il percorso:. I « pénitents Blancs », « Minimes », il « Oeuvre de jeunesse », « Sainte-Croix », « Saint-Jean », così come il « Couvent des Capucins ».
Gli edifici
Alla fine del vecchio porto sorge il Museo del Vecchio La Ciotat (Musée du Vieux La Ciotat) risalente al 1864. Bérouard Il molo, costruito nel 1551, custodiva l’ingresso al porto di La Ciotat. Il Bérouard è stato utilizzato anche come carcere e, con la sua « torre della lanterna », anche servito come un faro.
Eretto nel 1889, il Teatro Eden è una delle più antiche sale ancora esistenti al mondo. E ‘stato qui che i fratelli Louis e Auguste Lumière avevano le proiezioni dei loro primi film. La città ha acquistato il cinema nel 1992; nel 1996 è stato classificato come monumento storico ed è stato recentemente completamente rinnovato.
L’ex convento e la scuola dei Oratoriens è un complesso architettonico di grande sobrietà. Venduto in lotti, il collegio è stato successivamente trasformato in una raffineria, un convento, una scuola, una fabbrica, ecc, prima di essere acquistato dal Comune nel 1987. L’unica parte rimanente del vecchio ospedale, che è stato creato nel 1598 da Marin famiglia, è la bellissima cancello in ferro battuto che risale al 17 ° secolo. E ‘stato interamente ricostruito nel 1720. Divenne un edificio comunale ed è stato definitivamente chiuso nel 1973, quando il nuovo complesso ospedaliero è stato costruito. Inaugurato nel 1883, il Teatro Comunale fu costruito sulle fondamenta dei terzi « Chapelle des Pénitents Blancs ». Trasformato in un cinema, divenne il municipio polivalente. L ‘ »Hotel Grimaldi-Régusse » è un edificio eccezionale, l’ultima prova conservato dell’architettura manierista del 17 ° secolo nella zona di Bouches-du-Rhône. Il processo di costruzione è iniziata nel 1630. L’hotel è stato rielaborato verso il 1650, quando il grande « escalier de vanité », la scala in stile barocco, è stata costruita. Per quasi due secoli rimase una dimora borghese, e ha danneggiato nel corso degli anni prima che fosse acquistato dalla città.